Dopo il lavoro non riuscite a staccare del tutto? Ecco qualche consiglio

ragazzo pensa ai propri hobby

Dopo il lavoro non riuscite a staccare del tutto? Ecco qualche consiglio

by Claudia in blog 16/02/2018

La regola dovrebbe essere: spento il computer, spento il cervello. Eppure quando uscite dall’ufficio i pensieri vi seguono fino a casa e continuate a rimuginare sul lavoro. In macchina pensate a quello che avete fatto, quello che dovete fare e di notte sognate di essere in ufficio. Vi sembra di non smettere mai: avrà risposto il tal cliente? Mi avrà mandato il preventivo il tal fornitore? E se quello che ho fatto non va bene? Tutti pensieri che vi assillano anche fuori dall’ufficio, quindi tornate a casa e riaprite le e-mail. Non va bene. Una volta chiusa la porta, bisogna staccare la spina, pensare a sé. Ma come? Proviamo a dare qualche consiglio per non farsi inglobare dallo stress lavorativo quando non serve.

Una passeggiata per alleggerire la mente

Innanzitutto sappiate che siete in buona compagnia: il 90% degli italiani afferma che lavora anche fuori orario e non riesce a staccare la spina. L’avvento degli smartphone non aiuta, l’essere collegati e reperibili 24 ore su 24 ci travolge. E allora la parola d’ordine è: distraetevi. Fate una passeggiata, allontanate i pensieri e sciogliete i muscoli. Passeggiare aumenta la capacità creativa del 50 per cento, lo sapevate? Se siete in autobus scendete un paio di fermate prima, oppure parcheggiate poco lontano dall’ufficio. Provate, vi sentirete più leggeri.

Scrivete nero su bianco le vostre attività

Verba volant, scripta manent. Invece di pensare, scrivete. Una volta spento il computer, mettete nero su bianco ciò che avete lasciato incompiuto, per arrivare il giorno dopo a concludere con la mente fresca e senza la paura di dimenticarsi qualcosa. In questo modo i meccanismi della vostra mente potranno riposarsi, sapendo che ciò che dovete fare è già scritto.

Utilizzate il tempo libero per fare qualcosa che vi piace

Fate un lavoro sedentario e siete davanti al computer tutto il giorno? Ecco, cercate di non fare la stessa cosa a casa. Se vi piace cucinare, preparatevi qualcosa di sfizioso per cena, oppure una bella torta per la colazione del giorno dopo. Il risveglio sarà più dolce.

Suonate, fate sport, o anche meditazione, insomma ricaricate le pile facendo qualcosa che vi faccia stare bene e vi dia soddisfazione.

Coccole fai da te

Dopo aver cenato, magari di fretta, prendetevi del tempo per voi: divano, plaid e un buon libro. Telefono rigorosamente spento, e se non vi piace leggere guardatevi un bel film. Non riuscite a prendere sonno? Preparatevi una tisana che allontani i pensieri e gustatela in silenzio, senza nessuno che vi metta fretta per consegnare un lavoro. Non pensateci, siete solo voi, il divano e la tisana. Al resto ci penserete il giorno dopo.

In conclusione, quando uscite dall’ufficio scrollatevi di dosso le preoccupazioni, staccate la spina del vostro computer, e contemporaneamente anche quella del cervello. Ne trarrete impagabili benefici.