Offerte di lavoro: come scegliere l’annuncio adatto senza perdere tempo

Offerte di lavoro: come scegliere l’annuncio adatto senza perdere tempo

by Claudia in blog 28/03/2018

Il primo passo per cercare lavoro, ne abbiamo ampiamente parlato, è preparare un perfetto curriculum vitae. Bene, ora che lo avete nelle vostre mani, tenerlo chiuso nel cassetto non serve a nulla: dovete farvi conoscere! Come? Ovvio: spulciando le varie offerte di lavoro che troverete soprattutto online. Ma gli annunci sono davvero tantissimi, e dovrete districarvi tra un’enormità di offerte. Come selezionare quelle perfette per voi? Ve lo diciamo noi! Ecco qualche consiglio.

Niente spam compulsivo

Primo consiglio: non inviate centinaia di curriculum a tutte le ditte che cercano personale, rischia di essere spam che non vi porta a nulla. Inviare candidature a random, potrebbe farvi anche incappare in imbarazzanti telefonate di aziende che vi hanno selezionato ma di cui non ricordate il nome o, ancora peggio, il posto vacante di cui parlava l’annuncio. Ricordate: il vostro curriculum è solo una goccia in un mare di candidature che ogni giorno arrivano ai responsabili del personale: come selezioneranno loro, selezionate anche voi.

Obiettivi professionali chiari

Per non rischiare di far diventare la ricerca del lavoro, il lavoro stesso (non retribuito peraltro) dovete avere chiari i vostri obiettivi professionali. Cosa volete fare da grandi? Vi piace la contabilità, la grafica o il settore commerciale? Oppure preferite essere a stretto contatto con la gente, quindi orientarvi verso un lavoro come la commessa o il commerciante? Il mondo degli annunci è ricco di offerte di tutti i tipi, una volta chiarito cosa vi piacerebbe fare, sarete già e metà (o quasi) dell’opera. Forza!

Attenzione all’area geografica da cui proviene l’annuncio

A meno che non siate disposti a trasferirvi, o fare i pendolari, restringete l’area geografica da cui provengono gli annunci. Selezionate quelli più vicini alla vostra città, oppure sottolineate che siete disposti a trasferirvi immediatamente in un luogo nuovo, nel caso per voi non sia un problema. Questo potrebbe farvi emergere tra le miriadi di curriculum in mano ai selezionatori.

Trasferte? No, grazie.

Se non amate le i viaggi di lavoro, evitate quelle offerte che sottolineano la disponibilità a trasferte. Scartatele senza problemi, ci saranno sicuramente altri annunci più adatti a voi, che prevedano una sede stabile e senza l’eventualità di viaggiare frequentemente. Di solito questo tipo di richiesta è marcata, quindi non preoccupatevi, eliminatela.

Grado di esperienza: in quale siete?

Nell’annuncio spesso potrebbe essere rimarcato il grado di esperienza richiesto. Se vi siete appena laureati, concentratevi sulle offerte di lavoro dove nei requisiti non sia specificata un’esperienza decennale, altrimenti il vostro curriculum prenderà il volo in pochi secondi. Se però ci sono materie che avete studiato, inerenti al posto vacante, potete provare a candidarvi nel caso sia richiesta esperienza minima, non si sa mai veniate notati!

Conoscenza delle lingue

Avete fatto delle esperienze di studio all’estero? Bene, evidenziatelo in modo da far colpo su chi deve ogni giorno navigare tra curriculum di tutti i tipi. Scrivete una bella lettera di presentazione, e allegate il curriculum  anche in lingua straniera, difficilmente i responsabili del personale ne rimarranno indifferenti, fidatevi.

Potremmo riassumere il tutto in un solo e unico consiglio: più il vostro curriculum è coerente con l’offerta di lavoro a cui vi state candidando, più avrete la possibilità di essere selezionati per un colloquio conoscitivo. Prendetevi quindi del tempo per selezionare gli annunci più vicini al  vostro bagaglio culturale, le vostre esperienze e studi. In questo modo perderete meno energie, e i responsabili del personale ringrazieranno.

Che aspetti?

Trova l’annuncio che fa per te!