Come tornare al lavoro dopo le feste senza impazzire

Come tornare al lavoro dopo le feste senza impazzire

by Claudia in blog 11/01/2018

L’Albero di Natale è in soffitta, il Cenone di Capodanno è solo un ricordo, la sveglia è tornata a suonare all’alba e l’ora del rientro al lavoro è scoccata. Se dopo le vacanze il primo giorno in ufficio o in azienda è stato un piccolo trauma, non alzate bandiera bianca! Alcune piccole mosse possono mettere in scacco stress e ansia aiutandovi a vivere meglio l’inizio del nuovo anno lavorativo.

Sintomi classici e rimedi alternativi

Difficoltà a rimanere concentrati, mal di testa, tachicardia, ma anche perdita di entusiasmo, stordimento e voglia di evasione. La lista dei malesseri che si manifestano rientrando al lavoro è ancora molto lunga, ma fermiamoci qui e limitiamoci a constatare una piccola cosa: non siamo gli unici a vivere questo problema.

Mal comune mezzo gaudio? No, semplice consapevolezza che sentirsi un po’ “sballati” dopo un periodo di riposo è normale. Così come è normale trovare piccoli rimedi per tornare alla normalità o addirittura migliorarla.

Scopriamo quali sono i più efficaci!

– Riprendere il lavoro con gradualità

Non potete fare in un giorno tutto ciò che avete lasciato indietro durante le vacanze. Al contrario: poiché avete perso il ritmo quotidiano, forzare fin dal primo minuto per cercare di recuperare gli arretrati vi porterà solo stress e senso di inadeguatezza. Fate una cosa per volta, annotandovi su un foglio o sul computer le cose più importanti accanto a quelle che potete rimandare a domani (con buona pace dei proverbi!). Tra un compito e l’altro fate non dimenticate una piccola pausa.

Organizzate il vostro tempo con piccoli obiettivi

E’ il passaggio successivo. Se la mente tende a perdersi in mille pensieri, fissate piccoli obiettivi giornalieri. E’ importante che siano misurabili e raggiungibili. Vi aiuterete da soli a riprendere più velocemente la giusta direzione e a vivere la quotidianità come tante piacevoli sfide alla vostra portata.

Mens sana in corpore sano

Probabilmente gli antichi romani non si riferivano al recupero post bagordi natalizi, ma l’antica massima è valida anche in questo caso. Dopo pranzi e cene in cui avete abbondato, tornare a un’alimentazione equilibrata optando per pasti leggeri vi consentirà di recuperare concentrazione ed energie più rapidamente. Allo stesso tempo aiutate il vostro corpo a rilassarsi concedendovi sempre le ore necessarie di sonno.

Scegliete un piccolo gesto controcorrente

Tutti tendono a fare qualche proposito per il nuovo anno. In ufficio sceglietene uno che vada controcorrente rispetto alla solita routine. Qualche esempio? Salutate per primi il superiore che vi sta antipatico, offrite il caffè al collega che di solito ignorate, ascoltare con attenzione chi di solito liquidate con un sorriso di circostanza, sorridete a chi vi fa una piccola scortesia. Stupite gli altri e voi stessi con un piccolo gesto: vi farà star meglio e anche il lavoro, qualunque esso sia, vi sembrerà più leggero.